ELETTA LA NUOVA SEGRETERIA CISL POSTE DEI LAGHI. LE PAROLE DEL SEGRETARIO

Lo scorso 3 maggio Maurizio Cappello è stato eletto segretario della CISL Poste dei Laghi, che comprende le province di Varese e Como.

Il sindacalista, residente e nativo di Busto Arsizio, torna ad operare nel suo territorio d’origine, da cui peraltro mai si era completamente distaccato.

Nel suo ultimo incarico di segretario responsabile della Lombardia, Cappello ha gestito le varie fasi di trasformazione di Poste, coniugando gli interessi dei dipendenti con quelli dei cittadini fruitori dei molteplici servizi che l’azienda offre.

L’avvento del Covid-19 ha reso molto complicata anche l’attività del sindacato che tutela i lavoratori di Poste Italiane: “Quella che abbiamo vissuto - afferma Maurizio Cappello - è stata una guerra senza macerie che mai avrei pensato di dover gestire, con i lavoratori di Poste che dovevano aprire gli uffici e consegnare la corrispondenza per garantire la continuità dei servizi in un Paese ed in una regione in cui era quasi tutto chiuso”.

“Molti problemi sono stati risolti - continua Cappello - grazie anche alla disponibilità dei vertici aziendali nell’accogliere le nostre richieste di garantire la sicurezza e la protezione degli addetti, ma altri ne rimangono, soprattutto quello della carenza di personale agli sportelli e nelle sale consulenza, dovuta alle malattie da virus ed ai pensionamenti senza turn over di assunzioni, che costringono i lavoratori a estenuanti trasferte e straordinari. Infatti molti uffici sono ancora aperti solo a giorni alterni soprattutto nelle zone del luinese e dei laghi comaschi”.

“Fra i molteplici risultati raggiunti - continua il neo segretario della Slp dei Laghi - vi è quello della costituzione dei centri vaccinali per i circa 2.500 dipendenti di Poste del territorio che, non appena le dosi saranno disponibili, verranno aperti nelle sedi direzionali di Poste di Varese (viale Belforte) e di Como (via Gallio 6) contribuendo in modo importante al contrasto della pandemia”.

“Anche grazie all’esperienza che ho maturato nei miei anni di attività sindacale - conclude Cappello - mi impegnerò con rinnovata passione e forza per tutelare e migliorare le condizioni di lavoro dei circa 2.500 dipendenti (tra Uffici Postali e Centri di Recapito) delle province di Varese e Como, in modo che siano poi tutti i cittadini e le imprese del territorio a trarne utilità”.

Eletti in segreteria anche il nuovo segretario generale aggiunto Giuseppe Melina e la nuova segretaria territoriale Annamaria Bottalico. Restano invariati i coordinamenti territoriali: coordinatore per Varese Onofrio Palella e coordinatore per Como Giuseppe Melina.

Stampa