PRIMO MAGGIO 2021 SUL TERRITORIO DEI LAGHI

Nonostante la pandemia la Cisl dei Laghi non rinuncia alla celebrazione della ricorrenza del Primo Maggio, con due iniziative unitarie organizzate con Cgil e Uil.
In provincia di Como, il presidio si terrà davanti ai cancelli dello stabilimento Henkel a Lomazzo, per esprimere solidarietà e vicinanza ai lavoratori che presto affronteranno la chiusura di questa sede dell’azienda.
Il presidio si svolgerà dalle 10 alle 13.30, interverranno Salvatore Monteduro, segretario generale Uil del Lario, Paolo Ronchi, segretario generale Femca Lombardia e Alessandro Pagano, segretario generale della Cgil Lombardia, inoltre verrà data voce ad alcuni delegati e ai sindacalisti del territorio.
“La lotta alla Henkel è una lotta fondamentale per il sindacato sul nostro territorio, per questo l’abbiamo scelta come realtà simbolica per la celebrazione del Primo Maggio, che quest’anno, non possiamo proprio definire festa, vista la grave crisi legata alla pandemia che colpisce il nostro Paese e a cascata il nostro territorio” afferma Daniele Magon, Segretario generale della Cisl dei Laghi.
Trovate QUI la locandina dell'iniziativa.

Sul territorio di Varese, invece, la ricorrenza del Primo Maggio sarà celebrata con una tavola rotonda, alle ore 10, dal titolo “Il futuro si cura con il lavoro” in cui Stefania Filetti, segretario generale Cgil Varese, Daniele Magon, segretario generale Cisl dei Laghi e Antonio Massafra, segretario generale Uil Varese, si confronteranno sul lavoro all’epoca del Covid presso il Salone Estense a Varese, con una presenza contingentata di sindacalisti e delegati sindacali. All’evento parteciperà anche Davide Galimberti, sindaco del Comune di Varese che ha patrocinato l’iniziativa. Il dibattito, moderato dal giornalista Michele Mancino, sarà trasmesso in diretta streaming e diffuso sui canali social dei tre sindacati. A questo momento di confronto, si affiancherà un corteo virtuale diffuso per la città: verranno infatti collocate sagome e manifesti che richiamino l’attenzione sulla ricorrenza in alcune strade e piazze della città.
“Nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia, non perdiamo l’occasione di progettare il futuro che ci attende dopo questa crisi - commenta Magon - per ricordare a tutti il ruolo importante che il sindacato deve continuare a ricoprire nel nostro territorio".
Trovate 
QUI la locandina dell'iniziativa.

 

Stampa